Dare e prendere nelle relazioni di coppia (2019)

DARE E PRENDERE NELLA RELAZIONE DI COPPIA[1]

Chi prende, è umile. Deve farsi da parte e lasciare andare un po’ di energia. Solo allora l’altro gli può dare, non prima. Egli tuttavia riceve anche dalla forza, e in parte la ricambia. Ciò da un lato è un comportamento umile, eppure permette di rimanere sempre sullo stesso piano dell’altro….

Non appena, in una relazione, uno dà più dell’altro e uno prende più dell’altro, le cose non funzionano..

Non ti è permesso di dargli più di quanto lui non voglia o possa restituirti…

Ogni relazione inizia col dover rinunciare a qualcosa, poiché la misura del dare e del prendere è limitata. È limitata in ogni relazione. Alcuni cercano una relazione in cui la misura sia illimitata. Ma non esiste. Chi abbandona questa illusione si predispone ad avere una relazione modesta, ma, proprio perché modesta, anche felice….

Chi dà senza prendere dice all’altro: “è meglio che ti senta colpevole tu, così non devo sentirmi colpevole io”. Allora l’altro si arrabbia, a ragione….

La rabbia è spesso una via per avvicinarsi senza amore e perciò è un modo economico di avvicinarsi. L’avvicinamento amorevole, se giunge alla meta, è una sfida molto maggiore di quello fatto con rabbia.

 

[1] Bert Hellinger. Estrattao da “Ordini dell’amore. Un manuale per la riuscita delle relazioni”. Prima edizione nell’ “Universale Economica”- SAGGI settembre 2013. Pagg. 211-212-213